Dicloro e Tricloro differenze & utilità

Cos’è il cloro?

Il cloro è un elemento chimico ( 17° elemento nella tavola periodica degli elementi ) può avere molti usi:  depurazione dell’acqua, disinfettanti e prodotti con effetto sbiancante. Si usa inoltre nella fabbricazione di molti oggetti di uso quotidiano, come: carta, antisettici, tinture, alimenti, insetticidi, vernici, prodotti petroliferi, plastica, medicinali, tessuti, solventi. Ma la nostra necessità è il trattamento dell’acqua della piscina, il principale elemento che garantisce igiene.

In natura il cloro si trova soltanto combinato sotto forma di ione cloruro. I cloruri costituiscono la gran parte di tutti i sali sciolti nei mari e negli oceani della Terra; in effetti, l’1,9% della massa di tutti gli oceani è dovuta agli ioni cloruro. Concentrazioni ancora più alte di cloruro si trovano nel Mar Morto e in depositi sotterranei.

L’efficacia dell’azione del cloro dipende da un corretto valore del pH ( tra 7.2 e 7.6 ) e della corretta concentrazione di cloro nell’acqua, compresa tra 1 e 2 ppm ( per le misurazioni è utile avere un testkit PoolTester o un fotometro ). Un terzo valore che pochi conoscono è il Cloro Combinato, se troppo alto, può neutralizzare l’effetto del cloro stesso. Vuoi saperne di più? Entra nel post: Come si utilizza il TestKit PoolTester? Troverai tutte le risposte sui valori.

Sapevi che il cloro, in forma gassosa, è stato fra le prime armi chimiche impiegate su vasta scala?! Usato nella Prima grande guerra.

Per raggiungere l’obiettivo della corretta pulizia è necessario utilizzare entrambe le tipologie di cloro: dicloro e tricloro.  Queste due tipologie di Cloro si differenziano per la quantità di cloro attivo, suddividendosi in :

  • Dicloro fornito in polvere o grani contiene 50 // 60% di cloro attivo;
  • Tricloro fornito in pastiglie da 200 o 20g contiene il 90% di cloro attivo;

Il Dicloro si utilizza per:

Il Dicloro in grani o in polvere è usato per il trattamento urto, grazie alla sua rapidità è il prodotto ideale per la disinfezione dell’acqua rapida ( il cosiddetto trattamento schock, da effettuarsi ad inizio e fine della stagione ). Questo trattamento serve anche ad aggredire e distruggere tutti quegli elementi dannosi per la salute dell’acqua come le alghe e sporco organico.

Il Tricloro si utilizza per:

Il Tricloro a differenza del Dicloro ha un rilascio più lento è viene utilizzato come prodotto di mantenimento.  Le pastiglie vanno immesse negli skimmer o in apposite boe galleggianti e vanno lasciate disciogliere. Si tratta di un processo a lenta solubilità che impiega vari giorni ( circa una settimana ). Si differenziano in due tagli di vendita da 20g e 200g.

Non sai quanto cloro utilizzare? Semplice Usa il Calcolatore, Clicca qui!

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code