Quali sono le migliori piscine interrate?

migliori piscine interrate

Tutti i pro e contro per scegliere le migliori piscine interrate!

Non ne abbiamo parlato molto spesso, ma rappresentano una valida alternativa da mettere nel proprio giardino… ma quali sono le migliori piscine interrate? Quali fattori tenere in considerazione prima di fare una scelta? In realtà si parte sempre da una valutazione primaria di questo tipo: quali sono le mie necessità? Che budget ho a disposizione? Come voglio installare e poi gestire la mia piscina? Come avrete capito per scegliere una piscina, le domande non variano di molto ma aiutano ad orientarsi tra le tante proposte disponibili sul mercato.

Scopriamo le caratteristiche delle piscine interrate

Il grande vantaggio delle vasche interrate è quello di essere stupende in qualsiasi contesto. Il loro impatto estetico è immediato e risultano sempre delle installazioni eleganti e di design. Le troverete in varie forme – più frequentemente ovali, tonde e a forma di otto – soprattutto in lamiera d’acciaio (meno care rispetto a materiali come cemento e vetroresina). I prezzi possono variare anche in base all’accessoristica compresa o meno nel kit in dotazione, ma in linea generale si collocano in una fascia medio-alta di acquisto. Avrete però l’esclusiva tranquillità di una struttura fatta per durare e resistere a lungo nel tempo e che sarà capace di garantire privacy e spensierati momenti di svago allo stesso tempo. Inoltre, troverete diverse finiture e rivestimenti a seconda dei vostri gusti e preferenze.  Una volta installata poi una struttura come questa, vedrete che non avrete più troppi pensieri di manutenzione esterna della vasca!

Installare una piscina interrata è difficile?

Installare una piscina interrata non è particolarmente complicato come si potrebbe pensare, ma comunque occorre fare alcune valutazioni. La parte principale sarà quella dello scavo nel terreno, per il quale consigliamo di chiedere maggiori informazioni sui permessi necessari previsti dal proprio comune di residenza, fatelo sempre prima di iniziare i lavori!

Potete decidere  di non interrare per intero la piscina, magari preferendo solo interrarla a metà!

Detto ciò potete rivolgervi anche ad una ditta specializzata per lo scavo, ma in realtà basta un po’ di praticità e manualità. Anche perché una volta risolto lo scavo, l’installazione della struttura è un gioco da ragazzi: basterà seguire le indicazioni dei manuali d’uso con attenzione e procedere agli incastri. Anche il fissaggio del liner non è molto diverso rispetto a quello delle fuori terra più comuni e semplici. Dei muretti sui lati più lunghi potrebbero essere opzionali e/o obbligatori: tutto dipende dalla misura e dalla forma della piscina interrata scelta.

Oltre allo scavo non dimenticate di realizzare anche una piccola base in cemento, basta di una decina di centimetri non di più!

 

ALTRE LETTURE UTILI DAL BLOG:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code