La pulizia invernale del filtro piscina

Come pulire filtro sabbia piscina

Il sistema di filtraggio a sabbia è la parte più importante della piscina. Attraverso questo componente l’acqua viene filtrata e depurata di tutti i detriti o sporco presente. Un elemento essenziale del sistema di filtraggio e la sabbia. Essendo un componente così importanti è obbligo tenerla sempre pulita per garantire un corretto funzionamento, così da evitare che sprechi ulteriormente l’acqua presente in piscina o peggio rovinare l’impianto filtrante. Qualunque sia il vostro tipo di filtrazione, pulire il filtro piscina è un’operazione da effettuare con molta attenzione per la presenza di componenti delicati, ma con i nostri consigli sarà tutto più semplice.

Pulire filtro piscina: i filtri a sabbia

Potenti ed efficienti questi filtri sono considerati sempre come ottimi sistemi di filtraggio. Hanno un funzionamento motlo semplice e con una spesa bassa nella gestione, possono essere adatti per differenti tipi di piscine, sia interrate che fuori terra. In breve, il filtro a sabbia è un recipiente pieno di sabbia, lavora facendo scorrere l’acqua della piscina dall’alto fino al fondo del recipiente. La sabbia blocca lo sporco sia più grossolano che fine restituendo acqua pulita e pronta per la piscina.

Come ovvio, con il tempo lo sporco e i detriti si accumulano all’interno, limitando la portata e la potenza filtrante del filtro. Riducendo il passaggio dell’acqua, può causare anche un aumento della pressione dell’impianto, quando questo succede è arrivato il momento di effettuare un lavaggio della sabbia sfruttando la valvola selettrici e inserendo il contro lavaggio. Questa procedura farà fluire l’acqua dal fondo verso l’alto facendo uscire lo sporco. Se questo non basta sarà necessario effettuare il cambio della sabbia.

Pulire filtro piscina ma quando è il momento giusto?

Non esiste una vera e propria regola a riguardo ma è importante pulire il filtro con regolarità così da non sovraccaricare il filtro della piscina e rendere la pulizia più semplice e più veloce. Nei casi più gravi, quando il filtro a sabbia è intasato da troppa sporcizia potremo vedere un abbassamento del livello dell’acqua e con un conseguente innalzamento della pressione nel filtro. Sarà necessario effettuare la pulizia del filtro e nel caso peggiore il cambio della sabbia questo per evitare danni alla piscina e all’impianto filtrante. Ti ricordiamo che anche l’acqua in piscina è un fanale dall’arme, se sporca probabilmente il filtro non sta effettuando il suo dovere.

Cosa può bloccare un filtro piscina?

Dentro il filtro possono entrare le cose più disparate tra insetti, foglie, terreno o alghe. Se hai una piscina capiente, per esempio, un maggior numero di utenti contribuirà a “contaminare” l’acqua più velocemente, facendo aumentare la frequenza di pulizie necessarie. Se la piscina è nuova e appena realizzata può capitare che dentro il filtro si depositi dell’intonaco, nel periodo iniziale sarà necessario effettuare molti contro lavaggi.

Come effettuare un contro lavaggio?

Operazione fondamentale per una corretta manutenzione dell’impianto di filtraggio della piscina e relativamente facile. Sarà svolta da una valvola dotata di maniglione vicino al filtro o sul filtro stesso. Può essere allocata nella parte superiore o su di un lato. Ogni filtro a sabbia è dotato di istruzioni e anche sulla valvola è indicato il nome di ogni posizione. L’operazione che a noi servirà sarà il “contro lavaggio”. Ricapitolando i passi per una corretta manutenzione sono:

  • Spegni la pompa
  • Imposta la valvola su “controlavaggio”
  • Prepara un tubo di scarico dell’acqua e riaccendi la pompa
  • Spegni nuovamente la pompa, imposta la valvola del filtro su “risciacquo” e riaccendila
  • Una volta concluso il controlavaggio ricorda di spegnere la pompa prima di reimpostare la valvola su “filtra” e poi riaccenderla.
  • Se si effettua il cambio sabbia attenzione a non rovinare le i tubi forellati sulla base del filtro. (Link articolo su come sostituire la sabbia)

Pulire la cartuccia dei filtri piscina

Esistono delle piscine che non utilizzano un sistema a sabbia ma filtri plissettati. Non tutte le piscine usano un filtro a sabbia per pulire l’acqua, alcuni sistemi prevedono l’uso di cartucce per rimuovere lo sporco o altri contaminanti presenti nell’acqua. Di norma sono utilizzare su piscina di medie piccole dimensioni.

Le cartucce sono composte da vari strati di materiale progettato per trattenere lo sporco in modo che non possa tornare in vasca. Sono in parte simili ai filtri della vostra aspirapolvere ma questi vanno sott’acqua. Possono essere ripuliti sotto un getto d’acqua non forte aiutandoci con una spazzola per eliminare lo sporco. Quando la cartuccia ed esausta con strappi o visibilmente sporca irreversibilmente sarà necessario la sostituzione. Do norma il filtro a cartuccia va sostituito regolarmente ogni qual volta non sia più efficiente. Per i sistemi dotati di filtri a cartuccia la procedura è la seguente:

  • Spegni sistema di filtrazione e pompa
  • Rimuovi l’aria in eccesso
  • Rimuovi la cartuccia dall’interno del filtro e metti da parte tutte le componenti di fissaggio
  • Applica uno sgrassatore su tutta la cartuccia, eventualmente lasciandola in ammollo per una notte, a seconda del prodotto che utilizzate
  • Sciacqua tutti i pezzi con un getto d’acqua e rimonta tutti gli elementi al loro posto
  • Prima di rimettere la cartuccia all’interno del filtro controlla la guarnizione sul fondo del contenitore, se è secca, marcia o troppo schiacciata sarà necessario sostituirla. Se invece è in buone condizioni aggiungi uno strato di lubrificante a base di silicone
  • Inserisci la cartuccia e chiudi il filtro
  • Riaccendi tutto

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code