Acqua bianca e torbida in piscina! Come risolvere?

acqua bianca in piscina

Cause dell’acqua torbida o bianca in piscina

L’acqua in piscina può diventare bianca o torbida se non si regola o non si usano i prodotti chimici nel modo corretto. Un problema di mala gestione dell’acqua in pisicna, detta in poche parole. Prima di trovare dei rimedi bisogna capire la causa! L’acqua può diventare bianca o torbida per svariati motivi ma i principali sono tre:

  • Valori di pH errati;
  • Presenza di sporco in sospensione;
  • Sistema di filtraggio esausto o sporco;

Sai che abbiamo un calcolatore dei prodotti chimici? Prova a utilizzarlo e scopri se stai utilizzando le dosi corrette.

Il livello di pH è troppo basso!

Se alla domanda ” Hai controllato i valori di pH?” la risposta è no, il problema potrebbe proprio essere nel valore di pH errato. Il pH è un valore molto importante in piscina da tenere sempre controllato. Con valori bassi si hanno irritazioni alla pelle ed agli occhi dei bagnanti, aggressione alla vasca ed agli accessori. Con valori troppo alti si hanno irritazioni agli occhi dei bagnanti, rischio di incrostazioni calcaree e diminuzione dell’efficienza della disinfezione.

Utilizziamo un correttore pH+ per aumentare il valore in piscina. Ricordiamoci di inserirlo non in un colpo solo, ma poco a poco avendo premura di lasciare il sistema di filtraggio sempre attivo. Nelle nostre confezioni di regolatori di pH sono sempre indicate le dosi per un uso corretto del prodotto. Dopo aver aumentato il livello di pH verifichiamolo con un TestKit. (Sezione analisi acqua piscina).

Ma perché l’acqua ha un livello di pH basso? Tutto dipende da quale acqua abbiamo inserito in piscina. Esistono molte acque differenti con valori differenti: pozzo, acquedotto, ecc..

Ricordati di regolare e mantenere i valori della piscina entro i parametri corretti:

  • Cloro libero in piscina deve essere compreso tra 1 e 1,5 mg/l;
  • Cloro Combinato deve essere non oltre il 0,3 mg/l;
  • pH in piscina deve essere compreso tra 7,2 e 7,5;

Il sistema di filtraggio..

Il gruppo filtrante è il fegato della piscina pulisce e mantiene l’acqua pulita. Deve essere ripulito e gestito nel modo migliore per garantire la massima pulizia ed efficacia. Se questo sistema è mal gestito non c’è prodotto che possa correggerlo! 

I problemi possono essere vari:

  • Gruppo filtrante piccolo e non adeguata al volume d’acqua in piscina;
  • Una pompa troppo piccola per la piscina;
  • Uno Skimmer sporco e ostruito;
  • Sabbia vecchia e molto sporca o cartuccia sporca e mai ripulita.

Effettuiamo dei contro lavaggi per pulire la sabbia, se vecchia sostituiamola direttamente.  Verifichiamo che il livello dell’acqua non sia inferiore a quello dello skimmer.

In caso di filtri a cartuccia controlliamo a vista che siano ancora in buono stato e puliti. Immergiamoli in un recipiente con un prodotto detergente per “sgrassare” il filtro dalla sporcizia. Aiutandoci con una spazzola leggera puliamo la superficie plissettata, avendo premura di non rovinare la cartuccia. Questo procedimento lo effettueremo solo una volta dopo bisognerà sostituire la cartuccia.

Se il pH è corretto e il gruppo filtrante è pulito, cosa può essere?

Se il valore di pH in piscina è corretto, il filtro è pulito e  l’acqua è ancora bianca abbiamo molte particelle in sospensione in piscina. Particelle con dimensione molto fine che possiamo essere “appesantite” con il Flocculante. Esso di fatti si lega con le particelle di sporco aumentandone la massa e il peso, facendo così si depositano sul fondo del sistema di filtraggio.

Un consiglio importante! Non mettere MAI il Flocculante in vasca poiché genererà i “flocculi” direttamente in vasca. Il corretto utilizzo è inserire il Flocculante o dentro il filtro per le piscine fuori terra o per le piscine interrate dentro lo skimmer o dentro la canaletta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code